do more with less
news, esperienze, esempi da condividere e qualcosa su di me

sabato 21 maggio 2005

BindingSource e collezioni di oggetti: come sfruttare le nuove caratteristiche di .NET 2.0

Giocando con il BindingSource in un progetto Windows Forms, ho scoperto che le funzionalità di ricerca ed ordinamento non sono automaticamente supportate se si usa una propria collezione di oggetti. Sicuramente molti di voi ci saranno già arrivati ed avranno scoperto come risolvere il problema. Per chi invece, come me, sta approfondendo queste tematiche solo ora può trovare interessante l'articolo di Michael Weinhardt che potete trovare qui:

Custom Data Binding, Part 1
Custom Data Binding, Part 2
Custom Data Binding, Part 3

Buona lettura, ne vale la pena.