do more with less
news, esperienze, esempi da condividere e qualcosa su di me

venerdì 30 novembre 2007

ONE-Day Web Development - web site aggiornato

Ho appena terminato di aggiornare con una nuova funzionalità il mini sito dedicato all'evento che si terrà il 17 gennaio 2008. A seguire trovate qualche informazione e link che potrebbe tornarvi utile se decidete di partecipare e/o di darci una mano nella promozione.

ONE-Day Web Development mini site
Per questo evento abbiamo creato qualche pagina informativa e di utilità per quanti fossero interessati.

Benvenuto del Presidente
Andrea Boschin, presidente di XEdotNET ha ritenuto doveroso dare il benvenuto nel sito a quanti decidano di visitare il mini sito.

Agenda
In questa parte del sito è riportata l'agenda, completa di abstract e speaker, relativa alle sessioni previste durante la giornata dell'evento.

Registrati
Sezione che rimanda alla area dedicata alla registrazione presente sul sito di Microsoft Italia che continua a supportarci logisticamente per questa importante funzionalità.

Come raggiungerci
Non potevano mancare informazioni relative alla location scelta per l'evento. In quest'area avrete la possibilità di calcolare e verificare il percorso che dalla vostra città potrete percorrere per raggiungere la sede dell'evento.

Promuovi l'evento
Potevamo non fare appello al vostro senso di community per richiedervi un aiuto nella promozione di questa giornata? Assolutamente no. Ecco perchè in questa area trovate un classico generatore di banner che vi permetterà di promuovere il ONE-Day Web Development utilizzando il vostro sito web, o il vostro blog o semplicemente le vostre e-mail.

Ogni feedback in merito a quanto vedrete nel sito è ben accetto. Sarà nostra cura di analizzare attentamente le vostre segnalazioni e, se possibile, apportare i correttivi che rendano migliore l'esplorazione del mini sito.

Grazie per la collaborazione.

Crea la tua MSDN personalizzata con PackageThis!

Il team di sviluppo di MSDN ha creato un tool che permette di creare un file di help personalizzato partendo dai contenuti di MSDN Library e TechNet Library ed esportandolo in formato .chm o .hxs; si possono così ottenere degli ebook consultabili offline con funzionalità di ricerca per chiave o full text. Per poter funzionare correttamente, lo strumento richiede il .NET Framework 2.0, l'SDK per i file hxs (MSHelp 2.0 contenuto nel Visual Studio 2005 SDK) e quello per i file chm (HTML Help). Il tool è scaricabile dal sito codeples al seguente indirizzo: PackageThis!.

giovedì 29 novembre 2007

Visual Studio 2008 RTM: per chi non ha una sottoscrizione MSDN, Express o Trial?

In questi giorni ormai tutti sono stati informati dell'uscita di Visual Studio 2008 per chi ha una sottoscrizione MSDN. E gli altri? Nell'attesa del lancio ufficiale, si possono consolare installando una trial di 90 giorni. Ecco i link:

Ah quasi dimenticavo, ci sono sempre le versioni express. Scaricatele da questo link: Visual Studio 2008 Express Developer Center - Download.

Scott Guthrie: .NET Web Product Roadmap (ASP.NET, Silverlight, IIS7)

Scott Guthrie ha tracciato il percorso con le novità che ci aspettano relativamente allo sviluppo web basato su tecnologia .NET. Leggendo il contenuto del post si trovano conferme alle voci dell'ultimo periodo e alle CTP che qualcuno di noi magari ha già iniziato ad utilizzare. Ecco un breve estratto dal post: .NET Web Product Roadmap (ASP.NET, Silverlight, IIS7).

ASP.NET 3.5 Extensions

Release prevista per il prossimo anno. Tra i contenuti di questa futura release troveremo:

  • ASP.NET MVC
  • ASP.NET AJAX Improvements
  • ASP.NET Dynamic Data Support
  • ASP.NET Silverlight Support
  • ADO.NET Data Services

Per la prossima settimana è prevista la prima preview pubblica di queste estensioni.

Silverlight 2.0

Nuovo nome per l'ormai noto Silverlight 1.1. Il cambiamento nasce dal numero di funzionalità aggiunte che hanno fatto propendere per la definizione riservata alle major release. E' attesa per il prossimo anno ed includerà:

  • WPF UI Framework
  • Rich Controls
  • Rich Networking Support
  • Rich Base Class Library Support
  • Visual Studio 2008 tools update for Silverlight 2.0

Prima beta pubblica prevista per il primo quarto del 2008 con licenza Go-Live.

IIS 7.0

Come ormai noto, ad inizio del prossimo anno sarà rilasciato IIS 7.0 come parte di Windows Server 2008. Rappresenta una major release che aggiorna il web server Microsoft introducendo nuove e migliorate funzionalità per l'architettura dell'estendibilità, della configurazione e dell'amministrazione.

Per continuare ad essere aggiornati sull'argomento non vi resta che seguire il blog di Scott.

Grazie a Marco per il ping sull'argomento.

mercoledì 28 novembre 2007

Visual Studio 2008 issue - problemi di renderizzazione a design-time

Per sfruttare una delle nuove caratteristiche di Visual Studio 2008, la miglior renderizzazione a design-time, ho deciso di sviluppare un piccolo web site basato sul framework 2.0 utilizzando il nuovo IDE. Ho iniziato importando una master page da un precedente sito realizzato con la versione 2005. Purtroppo però qualsiasi controllo server ASP.NET che inserisco nella pagina non mi viene renderizzato a design-time ottenendo al suo posto una fastidiona rappresentazione. Il problema Method not found: 'Boolean System.Web.UI.Design.ViewRendering.get_Visible()' si presenta sia quando crea web site che quando creo web project; indipendentemente dal framework per cui voglio realizzare il sito o dal web server control che sto utilizzando. Sto indagando su come risolvere la cosa e appena ho maggiori notizie le condividerò con voi. Al momento ho chiesto supporto al team dei DPE italiani e ho aperto una segnalazione nel sito Microsoft Connect: Visual Studio 2008 Team Suite issue with ASP.NET designer nella speranza che qualcuno mi eviti soluzioni estreme.

Se nel frattempo qualcuno avesse già la soluzione mi risparmierebbe un bel pò di problemi.

sabato 24 novembre 2007

Sharepoint 2007 Ajax WebPart con Gaia

La mancanza di un design adeguato per lo sviluppo di web part per Sharepoint 2007 rende la ricera di soluzioni più evolute un MUST TO HAVE per qualsiasi sviluppatore. In un precedente post ho già indicato alcune soluzioni trovare in rete alle quali vorrei aggiungere quanto scoperto oggi: Ajax WebParts for SharePoint 2007 with Gaia 33 minute [Video]. Per chi non avesse già avuto modo di lavorare con i Gaia Ajax Widgets è necessaria una piccola introduzione. Gli Ajax Widgets rappresentano un'implementazione Ajax completamente basata su codice server side in grado di produrre quanto necessario per effettuare chiamata asincrone da pagine ASP.NET. Il componente include un set di controlli molto ricco che permette di disegnare rapidamente pagine con comportamenti AJAX senza dover scrivere una riga di codice client side in javascript. Interessante no? Per saperne di più visitate il sito raggiungibile dal link indicato sopra. Ma torniamo alla parte relativa a Sharepoint. Utilizzando un approccio tradizionale o con UserControl ed utilizzando i widgets di Gaia, si possono costruire web part Ajax enabled in pochissimo tempo. Se lavorate con Sharepoint non potete non prendere in considerazione anche questa soluzione. Meditate SharePoint Developer meditate.

Plaxo sincronizza calendario, contatti, attività e note

Un amico di vecchia data oggi mi ha inviatato ad iscrivermi a Plaxo. Appena ho letto la mail ho pensato: "no un'altro sito di social networking, basta!". Poi ho deciso comunque di darci un'occhiata e alla fine mi sono registrato. L'interfaccia è molto carina e ben fatta e soprattutto ha un engine di sincronizzazione per le seguenti piattaforme/programmi:

  • Outlook
  • Yahoo
  • AOL/AIM
  • Plaxo for Mobile
  • Outlook Express
  • Google
  • LinkedIn
  • Mobile Access
  • Mac OS X
  • MSN Hotmail/Windows Live
  • Windows Mail

Sincronizzatore che è in grado di sincronizzare tutte le fonti dati selezionate in modo automatico. Comodo non credete? Per il momento io mi sono limitato ad esplorarne le funzionalità ma magari con il tempo mi deciderò anche ad usarlo.

venerdì 23 novembre 2007

.NET Framework 3.5 e VS 2008: la Raf compilation!

Si proprio così, ieri mattina è uscita la Raf compilation AKA "Il Bignami del .NET Framework 3.5". Annunciata nel suo blog con il titolo: Ma che c'è di nuovo nel Framework 3.5 e in VS2008?. Questo è un perfetto esempio del mio motto preferito: do more with less: Raffaele Rialdi seleziona ed io leggo.

Webpart per MOSS 2007

Sono sicuramente prevenuto nei confronti di prodotti come Microsoft Office Sharepoint Server che costringono lo sviluppatore entro limiti spesso troppo stringenti. Ci sono volte, però, in cui non posso evitare di interagire con MOSS e quindi mi devo scontrare con i limiti imposti allo sviluppo di soluzioni basate su questo prodotto. In questo periodo sono coinvolto in un progetto in cui mi si richiede lo sviluppo di webpart da integrare in un sito di sharepoint. Potete immaginare la mia frustrazione quando ho scoperto come si dovrebbero creare le webpart per le pagine del sito. Non mi sono però scoraggiato e da buon lazy developer quale sono ho iniziato a cercare in rete se esistese un modo più intelligente di fare lo stesso lavoro. Con mia grande sorpresa e soddisfazione, grazie ad un post di Gabriele Del Giovine che mia ha indicato la giusta direzione, ho trovato (vedi link sotto) come poter utilizzare l'approcio per creare User Control ASP.NET anche nella predisposizione di webpart per MOSS 2007. Ecco alcuni link utili a chi come me soffre l'arretratezza degli strumenti di sviluppo per sharepoint e che vuole risparmiare tempo:

Quando non abbiamo scelta, almeno facciamolo con stile ;-)

mercoledì 21 novembre 2007

XEdotNET: prime indiscrezioni sull'evento di gennaio

Il nostro presidente, Andrea Boschin, non poteva trattenersi ancora a lungo ed ha rotto gli indugi informando la community sul primo evento di una giornata che XEdotNET sta organizzando con il vitale supporto di Microsoft Italia. In questo post, Andrea illustra i contenuti principali di una giornata che spenderemo parlando dello sviluppo web utilizzando Visual Studio 2008, AJAX, Silverlight e Windows Live ID. Non posso che darvi appuntamento ai prossimi post in cui saremo in grado di fornirvi anche il link per la registrazione. Per il momento fissate l'agenda, il 17 gennaio 2008 abbiamo bisogno di tutti voi. Non perdiamo l'occasione per incontrarci e per spostare, almeno questa volta, il baricentro degli eventi community verso il Nord-est dell'Italia.

Qual'è l'ultima versione di ASP.NET dopo il rilascio di Visual Studio 2008?

Probabilmente vi sarete posti questa domanda se avete cercato di configurare, in IIS 7.0, un'ipotetica versione 3.5 di ASP.NET. In realtà, il framework 3.5 non è una release completa come la 2.0 e tecnicamente non incrementa il numero di versione di ASP.NET sebbene fissi alcuni bugs e introduca funzionalità built-in come ASP.NET AJAX Extension e il supporto per LINQ. Quindi, anche dopo l'installazione del Microsoft .NET Framework 3.5, la situazione sarà la seguente:

  • Non troverete una release ASP.NET 3.5 elencata nella finestra di configurazione di ASP.NET all'interno di IIS. L'application pools continuerà ad essere configurato per eseguire ASP.NET 2.0.50727.
  • Se avete bisogno di eseguire aspnet_regiis o uno degli altri tool di ASP.NET, dovrete continuare ad eseguirli dalla cartella della versione 2.0.50727 (normalmente C:\Windows\Microsoft.NET\Framework\v2.0.50727).
  • Per poter utilizzare le estensioni di AJAX e il nuovo controllo LinqDataSource in Visual Studio o Visual Web Developer 2008, dovrete configurare il vostro progetto per utilizzare il .NET Framework 3.5.
  • Le pagine di errore ASP.NET, ad eccezione di quelle personalizzate da noi, visualizzeranno ancora la 2.0.50727.xxxx come versione di ASP.NET.
  • Le mappature in IIS continueranno ad essere mappate alla versione 2.0.50727.xxxx della aspnet_isapi.dll

Per un approfondimento su questo argomento potete leggere, dal blog di Jim Cheshire, il post "ASP.NET Version Madness".

lunedì 19 novembre 2007

Visual Studio Team System 2008 Team Suite

Stavo cercando una Virtual Machine tra i download della mia sottoscrizione MSDN quando mi sono accorto che era disponibile il download di Visual Studio Team System 2008 Team Suite. Quindi direi che ci siamo, quanto promesso dal Corporate Vice President di Microsoft S. Somasegar durante l'ultimo Tech.Ed Developer di Barcellona è realtà: la RTM di Visual Studio 2008 è disponibile per gli MSDN Subscriber !

giovedì 15 novembre 2007

I 3 tempi dell'ultimo meeting di XEdotNET

Questa sera si è tenuto un Community Meeting di XEdotNET. Le sessioni sono state tenune da Davide Senatore e Andrea Dottor. Davide ci ha parlato di DotNetNuke illustrando le potenzialità di questo strumento per creare portali mentre Andrea ha fatto una panoramica delle ASP.NET AJAX Futures evidenziando quali potrebbero essere le funzionalità presenti nelle prossime versioni di ASP.NET AJAX.
Al termine dell'incontro si è passati all'ormai consueto 3° tempo allo "Scarpon", pub in cui abitualmente concludiamo la serata dopo questi eventi.

venerdì 9 novembre 2007

Tech.Ed 2007 - Matt Gibbs presents ASP.NET MVC Framework

Ho seguito la sessione interattiva di Matt Gibbs sull'ASP.NET MVC Framework. Matt ha subito precisato che MVC non è un'invenzione Microsoft ma bensì l'implementazione che Microsoft ha pensato basandosi su questo pattern architetturale. Incuriosito da questa sua iniziale precisazione sono andato a vedere la descrizione che viene fornita su wikipedia.org. Ecco l'abstract che ho trovato:

"Model-view-controller (MVC) is an architectural pattern used in software engineering. In complex computer applications that present a large amount of data to the user, a developer often wishes to separate data (model) and user interface (view) concerns, so that changes to the user interface will not affect data handling, and that the data can be reorganized without changing the user interface. The model-view-controller solves this problem by decoupling data access and business logic from data presentation and user interaction, by introducing an intermediate component: the controller."

Sebbene con tecniche diverse, i concetti riassunti dalla descrizione di wikipedia.org, sono spesso utilizzati nelle attuali applicazioni web anche se non con un utilizzo rigoroso di questo pattern. E qui entra in gioco quanto ha presentato Matt Gibbs, ossia l'ASP.NET MVC Framework. Prima di questa sessione ammetto di aver avuto non pochi dubbi su questo framework; dubbi chiariti durante la sessione di Q&A che ha seguito la presentazione. Riassumendo ecco alcune delle informazioni fornite:

  • ASP.NET MVC framework dovrebbe essere rilasciato in CTP tra qualche settimana (si attende a breve un post di Scott Ghuttrie con maggiori informazioni);
  • Al momento richiede il compilatore per C# 3.0 e di conseguenza il .NET framework 3.5 ma dovrebbe essere rilasciata anche una versione per il .NET Framework 2.0;
  • La prima release non supporterà ASP.NET AJAX ma ovviamente non impedisce l'utilizzo di implementazioni AJAX non Microsoft;
  • Lo si deve vedere come un sistema alternativo alle ASP.NET WebForm e non come un modello sostitutivo. L'attuale pianificazione prevede il supporto per entrambi i modelli di pagina;
  • Faciliterà il Test Driven Development (TDD) per le applicazioni ASP.NET;
  • Introduce una nuova costruzione degli URL per la navigazione dell'applicazione basati sul concetto si Controller/Action/Parameters

Molto altro ci sarebbe da dire ma spero in futuro di avere il tempo di approfondire questo framework per postare esperienze dirette più che riportare concetti sentiti durante una sessione. E' certo per il momento che in assenza di un set di controlli per questo modello di pagine ASP.NET (controlli che arriveranno in seguito), dovremmo lavorare molto nel creare i nostri controlli bindabili e nella renderizzazione delle view il che mi ricorda la programmazione in ASP Classic. Qualcuno ritiene questo un plus del modello in quanto fornisce un controllo granulare sulla renderizzazione finale ma io mi chiedo, dopo essere stato così ben abituato dai controlli server side di ASP.NET: "Si può far provare una Ferrari a qualcuno e poi mandarlo via in bicicletta?". Stiamo a vedere come evolveranno le cose. Le impressioni che ho avuto sono positive proprio per l'elevato livello di separazione che questo pattern fornisce ma ritengo che al momento sia lontano dall'essere un reale modello alternativo allo sviluppo di applicazioni ASP.NET; in quanto aumenta notevolmente i tempi di sviluppo dell'interfaccia grafica.

giovedì 8 novembre 2007

Il blog del team MSDN Italia: cool !

Da qualche giorno è online il nuovo blog del team MSDN Italia da dove sarà possibile essere informati sulle iniziative, sulle tecnologie e quant'altro il team italiano vorrà condividere con tutta la community. Ottima scelta ragazzi e in bocca al lupo per il vostro blog.

ASP.NET GIS Provider: pubblicato il mio articolo sul sito MSDN Italia

La newsletter MSDN Flash - 8 novembre 2007 riporta i link al mio articolo in cui parlo di come creare un GIS Provider per ASP.NET. Se siete interessati a questo argomento non manacate di leggere l'articolo che trovate qui.

martedì 6 novembre 2007

2D Barcode: QR Code Generator e QuickMark Mobile

Continuo a stupirmi per i progressi che anno dopo anno vengono fatti dalla tecnologia. Qualche tempo fa ho lavorato in un progetto che richiedeva la gestione dei codici a barre per un prodotto destinato alla gestione dello stoccaggio di merci. In quel progetto, utilizzando un componente di terze parti, ero riuscito facilmente ad integrare la produzione/lettura dei codici nella mia applicazione. Dopo quell'esperienza non avevo avuto più modo di lavorare su progetti che richiedessero la gestione di codice a barre e quindi non avevo più approfondito l'argomento fino ad oggi. Durante una chiaccherata con Miguel Jiménez Antelo, MVP Spagnolo su C#, ho scoperto un sistema di generazione e lettura di 2D Barcode che mi ha lasciato a bocca aperta. Dal sito Kaywa QR-Code, è possibile generare un'immagine del codice bidimensionale che contiene le informazioni che scegliete di inserire. Beh e cosa c'è di così straordinario? C'è che avendo un telefonino dotato di fotocamera potete installare QuickMark Mobile, in grado di leggere il 2D Barcode e di tradurlo in testo. L'applicazione non si limita alla traduzione ma è anche in grado di riconoscere alcune tipologie di informazione fornendovi delle funzionalità aggiuntive come: chiama numero in presenza di un numero di telefono, naviga URL, ecc).

Tech.Ed: primo giorno al booth di ASP.NET

Oggi pomeriggio è toccato a me. Alle 13 ho iniziato il supporto al booth di ASP.NET all'interno dell'area Ask The Expert (ATE). Poche domande ma molte chiaccherate interessati e nuove conoscenze. In particolare Matt Gibbs Microsoft Development Manager di ASP.NET, ASP.NET AJAX, Silverlight 1.1 e ASP.NET MVC Framework con il quale abbiamo parlato di AJAX e dei tempi di rialscio dell'ASP.NET MVC framework. Matt è stato molto disponibile e spero che questo sia il primo di molti contatti che mi permettano di essere maggiormente aggiornato su come evolve la mia tecnologia di riferimento.

lunedì 5 novembre 2007

Tech.Ed 2007: RTM di Visual Studio 2008 entro fine novembre

Durante la Key note di apertura del Tech.Ed Developer 2007, il Corporate Vice President di Microsoft, S. Somasegar, promette che entro la fine di novembre sarà disponibile la RTM di Visual Studio 2008. Il download sarà a disposizione di tutti gli MSDN Subscriber. Quindi preparatevi, si cambia.

Tech.Ed 2007: MS Influencers Community Camp

Formato inedito per il Microsoft Influencer Community Camp. Un insieme di round table su argomenti proposti dai partecipanti alle quali si era liberi di partecipare alla discussione o passare ad una all'altra qualora lo si desiderasse. Personalmente ho seguito solo le discussioni su due argomenti:

  • Come incrementare i partecipanti durante i meeting organizzati dalle community;
  • Come coinvolgere i partecipanti ad una community in modo da renderli pro-attivi.

Da queste discussioni sono emersi problemi comuni e si è cercato di evidenziare le singole esperienze per definire eventuali strategie di intervento. Resta il fatto che, non solo per l'Italia, l'utente è più propenso a consumare che a produrre rendendo di fatto le community l'espressione del lavoro di pochi volenterosi.

L'esperienza si è dimostrata più interessante di quanto mi aspettassi e penso valga la pena di farlo anche in futuro se si presenterà l'occasione.

domenica 4 novembre 2007

Tech.Ed 2007: MCT Dinner

Arrivato al Tech.Ed, effettuata la registrazione e via ad incontrare gli altri amici presenti a questo evento. Dopo una giornata passata a gironzolare per Barcelona e il consueto meeting preparatorio per l'Ask The Expert; ci siamo imbucati alla cena per gli MCT organizzata da Ronald Beekelaar in un ristorantino al porto olimpico. Questo mi ha dato modo di incontrare Lynnl Langit (MSDN Developer Evangelist) ed Anton Delsink (Microsoft Developer Tools Technology Specialist) con i quali abbiamo a lungo discusso su come si potrebbero migliorare gli strumenti di sviluppo e ad alcuni prodotti Microsoft per essere più aderenti alle esigenze di mercati particolari come quello italiano. Conversazione interessante ricca di spunti e suggerimenti, che mi ha permesso di instaurare nuovi contatti con persone che difficilmente avrei potuto conoscere al di fuori di questa cena. In poche parole, soldi ben spesi.

sabato 3 novembre 2007

Migrazione in corso...

Non pensavo mi ci volesse così tanto per spostare i miei quattro post. Sono ancora alle prese con l'aggiornamento dei vari link e delle immagini ma spero di non incontrare altri problemi. Per il momento mi sto dedicando ad aggiornare i vari puntatori esterni come Technorati, FeedBurner, ecc... Mi devo sbrigare visto che tra qualche ora ho l'aereo che mi porterà a Barcellona per partecipare al Tech.Ed Developer 2007. Non vorrei essere ancora davanti al PC quando suona la sveglia.

Technorati Profile