do more with less
news, esperienze, esempi da condividere e qualcosa su di me

giovedì 2 luglio 2009

Sitefinity: Come abilitare la localizzazione

Se vi trovate a dover realizzare la localizzazione di una applicazione web che state realizzando con Sitefinity 3.6 SP2, ricordatevi di modificare il file web.config. Ecco gli step da seguire:

  • Aprite il file web.config che si trova nella directory della vostra applicazione
  • Cercate l’elemento localization
  • L’elemento si presenterà come qui indicato:
<localization defaultProvider="Sitefinity" persistenceMode="None" defaultCulture="en" cultures="en, es, fr, de, bg">
<providers>
<clear />
<add name="Sitefinity" type="Telerik.Localization.Data.DefaultProvider, Telerik.Localization.Data" connectionStringName="DefaultConnection" />
</providers>
</localization>
  • Modificate il valore dell’attributo persistenceMode, per esempio PathPrefix, scegliendono uno tra quelli previsti dal relativo enum fornito dalle API di Telerik Sitefinity.
  • Se volete utilizzare una Culture diversa da quelle previste dalla localizzazione di Sitefinity, inserrite il seguente attributo: allowSpecificCultures=”true”
  • Il risultato delle modifiche dovrebbe essere simile al seguente se, per esempio, voleste utilizzare la lingua italiana come lingua di default e l’inglese come lingua alternativa.

 

<localization defaultProvider="Sitefinity" persistenceMode="PathPrefix" allowSpecificCultures="true" defaultCulture="it" cultures="it,en">
<providers>
<clear />
<add name="Sitefinity" type="Telerik.Localization.Data.DefaultProvider, Telerik.Localization.Data" connectionStringName="DefaultConnection" />
</providers>
</localization>

Nota

Se state utilizzando la versione Community, che come saprete è gratuita, questa funzionalità non è supportata.