do more with less
news, esperienze, esempi da condividere e qualcosa su di me

giovedì 31 gennaio 2013

Saving e Restoring State in Windows Store Apps

In questo video, Robert Green illustra la gestione dello stato di una Windows Store App nei casi in cui un utente sospenda o chiuda l’applicazione da noi sviluppata. La demo visualizzata permette di capire come scrivere e dove inserire il codice adatto a fornire la corretta esperienza all’utente finale.

mercoledì 30 gennaio 2013

Disponibile la CTP per Visual Studio Update 2

In linea con quanto dichiarato nei mesi passati, il team di Visual Studio e Team Foundation Server sta procedendo con la nuova roadmap di rilascio basata su sprint e update frequenti. Il prossimo aggiornamento, di cui è stata rilasciata la CTP oggi, si focalizza su due macro argomenti:

Modern application lifecycle
Con questo aggiornamento saranno introdotti significativi miglioramenti per quanto riguarda qualità e sviluppo agile.  L’agile development è stato reso più semplice e flessibile con miglioramenti ai work item (tags, filtering, sharing), la personalizzazione della Kanban board e una rinnovata user interfaces.  Dal punto di vista della qualità è stata introdotta un’interfaccia basata su browser più leggera per permettere ai team di sviluppo di vedere e modificare i test e ai clienti di eseguire i test senza la necessità di installazioni nel sistema da testare; garantendo così anche il funzionamento su sistemi non basati su Windows. Lo scopo primario è quello di ridurre il tempo necessario a mantenere attiva la ricerca della qualità nei progetti software.

Modern application development
Miglioramenti focalizzati allo sviluppo di LOB (Line Of Business) e all’esperienza per lo sviluppatore.  Dal punto di vista degli sviluppatore di LOB le modifiche includono: LightSwitch.  I miglioramenti sull’esperienza per gli sviluppatori si concentrano nell’ambiente di sviluppo (IDE) con l’introduzione di un nuovo tema, Code Map debugger integration e performance in aree chiave come XAML e Code Map rendering.

La CTP può essere scaricata qui.

Per un esaustiva visione delle novità potete leggere questo post: “CTP for Visual Studio Update 2 now available”.

Aggiunto a Visual Studio e TFS il supporto a Git

Martin Woodward ci introduce al nuovo supporto introdotto in Visual Studio e TFS per il repository Git. E’ di oggi la notizia che è stato rilasciato il plug-in Visual Studio Tools for Git. Ora sarà quindi possibile decidere quale repository di sorgenti si voglia utilizzare tra Team Foundation Version Control (TFVC) e Git. Buona visione.

Per approfondire l'argomento è possibile leggere il post “Getting Started with Git in Visual Studio and Team Foundation Service” pubblicato nel Visual Studio ALM + Team Foundation Server Blog.

TFS Tester Power Tool: creazione automatica di Test Case dai Criteri di accettazione

Brillante idea di Anna Russo per automatizzare la creazione dei Test Case partendo dai Criteri di Accettazione (PBI Acceptance Criteria). Molto spesso i Criteri di Accettazione abbondano di informazioni che possono essere utilizzate per creare casi di test. L’onere della creazione dei Test Case è dispendioso in termini di tempo e denaro e può, in alcune situazioni, spingere il management a richiedere l’eliminazione parziale o totale dei test funzionali. Con questo tool e piccoli accorgimenti si possono ridurre sensibilmente i tempi di creazione investendo quasi tutto il tempo a disposizione per eseguire i test.

In questo post “NEW TFS Tester Power Tool - Auto Create Test Cases from PBI Acceptance Criteria”, Anna spiega il funzionamento del tool che ha creato.

Per chi volesse provarlo, il tool è scaricabile da qui.

sabato 26 gennaio 2013

Utilizzare Visual Studio in OSX utilizzando Parallels

Da un bel pò di anni utilizzo un Apple Macbook Pro come strumento di lavoro senza per questo aver mai rinunciato a utilizzare tutto il software Microsoft fondamentale per il mio lavoro (Visual Studio in particolare). Per chi fosse attratto dai gadget Apple ma ancora restio per paura di non poter continuare a sviluppare in ambiente Windows, questo video potrebbe aiutarvi a decidere.

OData Service su Team Foundation Service

Brian Keller ha annunciato l’abilitazione degli OData Service su Team Foundation Service. Per un dettaglio leggete il post di Brian che trovate qui.

Try F# 3.0

F# è un potente linguaggio che vi permette di scrivere codice semplice e coinciso per risolvere problemi complessi. Sia che ancora non vi siete spinti nella conoscenza di questo linguaggio o che siate esperti utilizzatori, potete contare su un sito dedicato che offre tutorial, esempi e molto altro. Vai al sito tryfsharp!

Windows Azure Service Bus Notification Hubs Preview

La piattaforma di Windows Azure si arricchisce di un nuovo servizio denominato Service Bus Notification Hubs (SBNH). Rispetto ad altri servizi di notifica, il SBNH punta su quattro caratteristiche che lo rendono innovativo:

  1. Gestione completa della registrazinoe dei client. Il backend della vostra applicazione, se ne avete uno, non deve preoccuparsi di quanto concerne l’id dei device o dei canali o di altre funzionalità tipiche di questo tipo di servizi.
  2. Indipendente dalla piattaforma. SBNH permette notifiche push cross-platform così potete puntare agli iOS Alerts e alle Windows Live Tiles con un sigolo messaggio.
  3. Broadcast e tag-based Multicast. SBNH offre un servizio di trasmissione automatica delle notifiche ottimizzato per supportare migliaia di device con un bassissima latenza. Un messagio entra, migliaia di notifiche escono.
  4. Elevata personalizzazione. I template di SBNH possono essere altamente personalizzati anche a livesso di singola registrazione. Questo permette a un’istanza di una applicazione client di scegliere come vuole ricevere gli eventi.

Per saperne di più potete seguire i video inseriti in questo post e/o leggere il post di Scott Guthrie che trovate qui.

Introduzione per Windows 8...

Introduzione per iOS...

Visual Studio Achievements per Windows Store Apps

Visual Studio Achievements è un’estensione di Visual Studio che permette di sbloccare i risultati ottenuti mentre utilizziamo le funzionalità del prodotto, scriviamo codice e molto altro. In questo video vengono introdotti i nuovi Achievements pensati per lo sviluppo Windows Store app.

Se volete scaricare questa estensione potete cliccare qui. Per sapere come inserire il riferimento ai vostri risultati sul vostro blog potete leggere questo post: “Visual Studio Achievements Widget”.

mercoledì 23 gennaio 2013

Visual Studio Team Foundation Server 2012: Adopting Agile Software Practices

VSTFS2012_Adopting_Agile_Software_PracticesQuando mi sono avvicinato all’Application Lifecycle Management e alla prima versione di Team Foundation Server, i testi scritti da Sam Guckenheimer sono stati per me un’utile guida in un mondo per me del tutto nuovo. Sono passati più di sei anni e Sam continua a pubblicare aggiornamenti e nuove versioni. Per chi sta approciando l’ALM e TFS non posso che consigliare il nuovo libro pubblicato in collaborazione con Neno Loje che si intitola: “Visual Studio Team Foundation Server 2012: Adopting Agile Software Practices”.

Se siete interessati al testo poteto trovarlo qui.

martedì 22 gennaio 2013

TFS object model: con la versione 2012 finalmente un installer dedicato

Brian Harry nel suo blog ha ricordato che a novembre (…mi era sfuggito) è stato rilasciato un installer per chi vuole sviluppare referenziando il TFS Object Model ma non vuole installare Visual Studio o TFS Explorer come richiesto dalle versioni precedenti. Se vi riconoscete in questo caso potete scaricare l’installer da qui.

Introduzione a OData Service per Team Foundation Server

Qualche post fa vi ho parlato del rilascio della beta degli OData Service V2 per Team Foundation Server. Se volete avere un introduzione sull’argomento dovete riservarvi 11 minuti di tranquillità per seguire questo video dove Nisha Singh vi introduce a questa nuova versione.

Disponibile l’aggiornamento del Windows Phone SDK per la versione 7.8

Oggi è stata rilasciata la versione aggiornata del Windows Phone SDK per la versione 7.8 che introduce due nuovi emulatori per supportare i telefoni che installano questa versione sia con 512MB che con 256MB.

Per maggiori informazioni potete leggere il post del Windows Phone Developer Blog che trovate qui.

Sviluppare Windows Store App senza avere un computer con Windows 8

Se volete realizzare un’applicazione Windows Store App ma non avete a disposizione un computer con Windows 8, oggi avete a disposizione un’alternativa. Ecco quali sono i passi per crearsi un ambiente di sviluppo virtuale:

  1. Registratevi a Windows Azure sfruttando la promozione dei 90 giorni di prova;
  2. Create un Virtual Windows 2012 server in Windows Azure;
  3. Scaricate e installate i Windows 8 development tools.

Se vi serve una guida step by step potete leggere il post di Keith Mayer che si trova qui.

Team Foundation Service Update - Sprint 42

Il team di Team Foundation ha rilasciato oggi un nuovo aggiornamento focalizzato a migliorare l’esperienza dell’utente nella  versione basata sul browser. In particolare sono state introdotte delle migliorie nell’area del controllo sorgente (Source Control) che permettono ora di eseguire operazioni di Explore e Compare. Per una dettaglio della spiegazione vi rimando al post del team che trovate qui.

Windows Azure Media Player Framework per iOS

Questo video introduce all’utilizzo del Windows Azure Media Services Framework da iOS per costruire applicazioni video native che possono consumare contenuti da Windwos Azure Media Services utilizzando secure HTTP Live Streaming (HLS).

mercoledì 16 gennaio 2013

XE Community Meeting - Febbraio 2013

IoT with SignalR & .NET Gadgeteer
In questa sessione verrà presentata una soluzione per il controllo ed il monitoraggio centralizzato dello stato di un sistema embedded a cui sono collegati una rete di sensori e di attuatori di varia natura attraverso l'utilizzo di SignalR. Tramite questa tecnologia è possibile realizzare servizi di notifica "push" con una straordinaria reattività, il tutto utilizzando il puro e semplice HTTP.
Speaker: Mirco Vanini 

Building Cross Platform Application con MonoTouch
Raramente un'organizzazione ha il lusso di creare applicazioni per una singola piattaforma mobile. La realtà è che, nel mondo degli smartphone e dei tablet, esistono 3 piattaforme di riferimento: iOS, Android e Windows. Per questo motivo, se vogliamo raggiungere il maggior numero di utenti, la nostra applicazione deve essere creata per tutte e tre le soluzioni. Ci sono diversi approcci per raggiungere questo obiettivo. In questa sessione vedremo come sia possibile farlo sfruttando le nostre competenze C# e utilizzando i tools di Xamarin.
Speaker: Davide Vernole 

Venerdi 01/02/2013 ore 20:00 Novotel Castellana Via Alfredo Ceccherini 21 - Venezia Mestre

martedì 15 gennaio 2013

Contoso Learning Companion Ver. 2.0 Sample

Imparare dagli esempi e forse uno dei sistemi migliori per approcciare una nuova tecnologia o una nuova tecnica di sviluppo. Avvicinarsi allo sviluppo di applicazioni per Windows 8 senza un’adeguata guida è rischioso e non permette di raggiungere risultati accettabili in tempi coerenti con quelli che il mercato moderno richiede. Per fortuna ci sono esempi predisposti appositamente per insegnare il corretto approccio allo sviluppo di applicazioni Windows 8 e quindi non possiamo che sfruttrare queste opportunità che ci vengono offerte per aumentare i nostri skill su questa piattaforma.

Per chi volesse ecco il link alla pagina di download di questo corso: Contoso Learning Companion Ver. 2.0 Sample.

domenica 13 gennaio 2013

Windows Azure Service Bus: discipline, metodologie e processi utilizzati

Una video chiacchierata tra colleghi di team sui processi che portano al rilascio delle funzionalità del service bus di Windows Azure.

TFS 2012 Update 1 Hotfix - rilasciata

A inizio mese avevo postato la notizia che la Hotfix di TFS 2012 Update 1 era in fase di test finale. L'11 di questo mese è stata rilasciata. Ecco qualche link utile:


venerdì 11 gennaio 2013

Disegnare LOB per Windows 8

In questo video, Robert Green rivisita la Windows 8 line of business app da lui scritta. Questa applicazione permette a un impiegato di creare e sottomettere note spese e, ai manager, di vedere, approvare o respingerle.

L’applicazione presentata è anche disponibile per il download qui.

Rinominare l’account di Team Foundation Service

Brian Harry nel suo blog ha postato le indicazioni di come sia possibile modificare il proprio account di Team Foundation Service. Ora è possibile farlo da un’interfaccia web dedicata che è stata rilasciata in produzione da poco. Questa funzionalità è stata decisa dopo aver analizzato il numero di richieste di supporto relative a richieste di cambiamento dell’account che inizialmente venivano gestite ed eseguite direttamente dai membri del team di TFS.

Se siete tra quelli che pensano di cambiare il nome del proprio account la soluzione è seguire le istruzioni che trovate qui.

OData Service per Team Foundation Server v2

Brian Keller ha annunciato il rilascio della beta degli OData Service per Team Foundation Server oltre a una Windwos Store application di esempio. Lo scopo del servizio è quello di aiutare gli sviluppatori che intendono lavorare con i dati provenienti da Team Foundation Server su diversi tipi di device (come smartphones e tablets) e sistemi operativi. OData fornisce un’ottima soluzione per raggiungere questo obiettivo ed è oggi adottata da numerosi sviluppatori per creare applicazioni specifiche per device.. OData è accessibile da qualsiasi device o applicazione che supporti richieste HTTP.

Il servizio OData interagisce direttamente col modello a ogetti di TFS e funziona con CodePlex, Team Foundation Server 2010 e Team Foundation Server 2012.

Per maggiori informazioni potete leggere il post di Brian sull’argomento che trovate qui.

giovedì 10 gennaio 2013

Integrazione tra Bing Maps, SkyDrive e Microsoft Account

Utile video su Channel 9 su come utilizzare Bing Maps SDK e integrare Maps, SkyDrive e il Microsoft Account.

mercoledì 9 gennaio 2013

Proporre un’applicazione in Windows Store

Come si pubblica o meglio propone un’applicazione al Windows Store? Guardate questo video per avere una dimostrazione completa.

martedì 8 gennaio 2013

Team Foundation Service Update - Sprint 41

Oggi è stato rilasciato un aggiornamento del servizio Team Foundation Service. L’aggiornamento, frutto del lavoro della sprint 41 del team di sviluppo di TFS, ha un numero di funzionalità limitate a causa delle recenti festività. Ecco l’elenco dei cambiamenti:

  • Aggiornamento alla Basic Authentication – Introduzione al supporto di una username secondaria.
  • Invio a mezzo email dei Workitems dal Backlog – invio email dal backlog dei workitem.
  • Web Version Control – miglioramenti e bug fixing.
  • Pannello di sinistra collassabile – possibilità di collassare il pannello di sinistra in tutte le situazioni in cui è utilizzato.

Per un dettaglio delle modifiche introdotte si veda: Team Foundation Service updates - Jan 7.

Il prossimo aggiornamento è atteso per il 21 gennaio a completamento della sprint 42.

lunedì 7 gennaio 2013

TFSConnection.GetService<WorkItemStore>() torna sempre null

Oggi, al rientro al lavoro, una mia procedura di creazione automatica dei WorkItem ricorsivi, che devono essere creati a ogni Start meeting, ha smesso di funzionare. Dopo un pò di tempo speso in ricerche, ho trovato un post che mi ha indirizzato nella giusta direzione. In poche parole è bastato creare un app.config che contenesse l’attributo  useLegacyV2RuntimeActivationPolicy impostato a true. La sezione di app.config in questione è la seguente:

   1: <?xml version="1.0"?>
   2: <configuration>
   3:   <startup useLegacyV2RuntimeActivationPolicy="true">
   4:     <supportedRuntime version="v4.0" sku=".NETFramework,Version=v4.5"/>
   5:   </startup>
   6: </configuration>

Questo si è reso necessario per permettere il caricamento degli assembly Mixed Mode secondo le modalità previste dal CLR 2.0.


Per quale motivo questa necessità si è evidenziata oggi e non in passato? Oggi, per la prima volta, la procedura è stata ricompilata con Visual Studio 2012 dopo un’opportuna conversione. Ritengo che la fase di conversione della soluzione e dei progetti abbia creato una dipendenza implicita a uno o più assembly che richiedono la modalità di caricamento sopra indicata. Per completezza di informazione, lo stesso codice inserito in progetti creati direttamente in Visual Studio 2012 senza la conversione, gira senza richiedere l’impostazione di retro compatiblità.

sabato 5 gennaio 2013

19 nuovi corsi di approfondimento mirati allo sviluppo di Windows 8 app

Sono stati aggiornati i corsi di autoformazione per lo sviluppo di application Windows 8. Sono ora disponibili 19 nuovi corsi che permettono di approfondire ulteriormente la preparazione per la realizzazione di applicazioni per questa nuova tecnologia. E’ possibile scegliere tra i seguenti linguaggi: JavaScript, C#, VB e C++.

Ecco alcuni riferimenti utili:

- Update su Channel 9;
- Approfondimento sui corsi (versione iniziale);
- Visual Studio Achievements for Visual Studio 2012.

Non ci sono più scuse per non aggiornarsi alle nuove tecnologie. Buono studio!

venerdì 4 gennaio 2013

In fase di test la hotfix per fissare i bug rilevati in TFS Update 1

in TFS Update 1 sono stati evidenziati alcuni bug che il team si appresta a fissare con una hotfix che è sottoposta in questi giorni ai test finali. Nel suo blog Brian Harry da evidenza ad alcuni di questi malfunzionamenti annunciando il prossimo rilascio della patch che dovrebbe fissare tutti gli errori rilevati sull’Update 1.

I principali bug che saranno fissati sono:

Issue # Descrizione
1041658 Perdita dei permessi dopo aver aggiornato e poi collegato una Team Project Collection. Gli utenti normali non possono accedere ai team project della collezione aggiornata.
1041659 Perdita dei permessi collegando una collezione a un server differente o clonando la collezione. Questo può manifestarsi agli utenti visualizzando una combo box dei process template vuota.
1041660 Correzione di scala mancante per prc_ReadGroupMembership a causa di un errore di creazione nei passaggi di manutenzione
1041661 L'aggiornamento può causare la visualizzazione di valori inaspettati per l’IdentityType.

La hotfix includerà anche la sistemazione di un bug segnalato nella RTM ma che non è stato possibile inserire nell’Update 1 di TFS.

Issue # Descrizione
992757 QFE: dopo l’aggiornamento da 2008 a 2012 alcuni campi non sono correttamente popolati nel Data Warehouse.

In attesa del rilascio della hotfix per maggiori informazioni vi rimando al post Bugs in TFS Update 1.

Estendere Team Explorer in Visual Studio 2012

Il nuovo Team Explorer ha finalmente ampliato la sua capacità di essere esteso con elementi personalizzati creati dagli utenti per adattarlo alle esigenze del proprio team di lavoro. Un esempio interessante su questo argomento è disponibile qui. Il codice allegato dimostra diversi punti di personalizzazione e evidenzia come sia possibile utilizzarli per estendere l'esperienza per l'utente.

Il 15 gennaio scadono le pre-release di Visual Studio 2012 e Team Foundation Server 2012

Come ricorda nel suo blog Brian Keller  il 15 gennaio 2013 le pre-release di Visual Studio 2012 e Team Foundation Server 2012 smetteranno di funzionare. Per verificare se avete ancora installato una di queste versioni basterà verificare quanto riportato nella videata attivabile selezionando Help –> About dal menù del vostro prodotto. Se dalla verifica risulterà che avete una versione beta o Release Candidate (RC) non vi resta che aggiornarvi all’ultima release disposinile che potete trovare qui.